Viaggi

VIAGGIARE in mezzo alla natura, tra boschi, torrenti, valli e monti per imparare ad adattare il respiro ai propri passi, ad ascoltare la fatica del nostro corpo che nel cammino si rigenera, ma anche per fermarsi ad osservare la vita della natura, con le sue meraviglie, i suoi segreti, per imparare a sentirsi parte di essa, rispettandone i ritmi e la possente superiorità...

VIAGGIARE per conoscere città, borghi, fortezze, castelli, chiese e vecchie cascine, piccoli e grandi squarci di storia, per capire e analizzare come la presenza dell'uomo abbia inciso sul paesaggio...

VIAGGIARE per far volare la fantasia e l'immaginazione lungo le vie percorse da poeti, scrittori e viandanti cercando di cogliere le sensazioni che hanno ispirato le loro opere...

VIAGGIARE per scoprire lo “spirito del luogo”, ascoltando le storie e i personaggi che lì vivono da sempre...

VIAGGIARE per imparare a stare e a rapportarsi con gli altri, per socializzare, aiutandosi e supportandosi a vicenda, condividendo sforzi e risorse con il gruppo. È il gruppo che parte ed è il gruppo che arriva alla meta. INSIEME.



  • SALENTO in bici

    …tra storia e natura Il fascino dell’arte, l’ottima cucina mediterranea e l’ospitalità sincera in un paesaggio da sogno, dalla costa adriatica allo Ionio. Qui il Medioevo si colora d’Oriente e antiche filastrocche in “griko” risuonano nella Grecìa Salentina, come a Melpignano, dove antichi ritmi diventano musica contemporanea nella Notte della Taranta. Penisola verde tra due mari, terra magica in cui misteriosi dolmen e menhir indicano il cammino, nascosti tra gli ulivi e i muretti a secco nelle campagne dove sorgono antiche masserie, chiese paleocristiane e frantoi ipogei.

  • TUSCIA

    …tra arte, storia e natura La Tuscia Viterbese è un territorio incantevole ancora poco conosciuto quindi, per saperne di più ed avere idea di cosa si andrà a vedere, ecco alcune informazioni. Il territorio è molto vario: nella Tuscia ci sono due catene montuose, i Monti Cimini e i Monti Volsini, due laghi vulcanici, il Lago di Vico e il Lago di Bolsena, sorgenti di acque termali, foreste e faggete, una pianura denominata Maremma Laziale e una costa che giunge quasi fino all’Argentario. C’è la Tuscia Viterbese, ma con il nome Tuscia si indica un territorio piuttosto vasto che comprende parte de...

  • La SICILIA OCCIDENTALE in bici

    …tra storia e natura Solitaria. Fatta di lentezza, silenzio, calma. Lontana da folla e assembramenti. Sono le caratteristiche di questa estate, ma anche la promessa che molte spiagge siciliane fanno ai loro frequentatori. Fuori rotta e, spesso, selettive. Con una natura che lascia senza fiato. Di sabbia finissima e dorata, oppure bordate di falesie. Ecco un itinerario nella Sicilia occidentale, che esplora la costa da Marsala fino alla foce del fiume Platani, per chi non si aspetta nulla di consueto, dove i protagonisti sono i litorali dalla bellezza rustica e naïf e il loro mélange di dune, c...

  • SENTIERO VERDEAZZURRO, CINQUETERRE, Costa TRAMONTI

    …tra cielo e mare … l’ambiente marino, l’aspetto etnografico, la macchia mediterranea … un paesaggio, unico al mondo, fatto di insenature, rocce, macchia mediterranea … lo sguardo che spazia fin dove il mare sembra fondersi con il cielo … i borghi di Monterosso, Corniglia, Manarola, Riomaggiore e, su tutti, la splendida Vernazza … la fatica di salire e scendere da scalini che non sembrano finire mai e la gioia l’appagamento per avercela fatta insieme ai tuoi compagni … le lasagne al forno, al pesto e la focaccia ligure…

  • CIASPOLE a PESCOCOSTANZO

    ...nel Parco della Majella Un Parco tutto di montagna, la Montagna Madre d’Abruzzo nella parte più impervia e selvaggia dell'Appennino Centrale, la Montagna “Sacra”, perché pervasa da una sacralità monumentale che da sempre ispira profonda religiosità e per questo tanto cara al Papa Celestino V e agli eremiti. Il Parco del Lupo, dell'Orso, dei vasti pianori d'alta quota e dei canyons selvaggi e imponenti, ma anche il Parco degli Eremi, delle Abbazie, delle capanne in pietra a secco, dei meravigliosi centri storici dei Comuni che ne fanno parte.  

  • SICILIA… MAGNA GRECIA

    …tra arte, storia e natura La forza meravigliosa dell'Etna, il mare cristallino della costa Ionica, il patrimonio storico e archeologico, il barocco delle chiese e dei palazzi, le tradizioni enogastronomiche e la musica, il calore umano e un'innata cultura dell’ospitalità...Catania e i suoi dintorni. Il fuoco, l’acqua, la luce s’incontrano, si mescolano, s’intrecciano, per donare al visitatore uno spettacolo unico. Un lembo di terra in cui la natura miscela i colori in un abbraccio che avvolge piccole baie e sentieri imbevuti dei profumi del vino moscato, in un continuo alternarsi di scogliere...