La VIA del BLUES Da Chicago a New Orleans passando da Memphis e Nashville…

Lupo che Corre  USA

Blues deriva dall'espressione "to have the blue devils" (letteralmente: avere i diavoli blu) col significato di "essere triste, agitato, depresso". L'espressione, attestata nella lingua inglese a partire dal XVII secolo, si riferiva in origine allo stato allucinatorio che segue alle crisi di astinenza da alcool. All'epoca "blue" era un sinonimo gergale di "ubriaco" e per questo motivo le leggi che vietavano la vendita di alcolici la domenica erano indicate come "Blue laws". Verso la fine del 1700, un ballo di coppia lento diffuso nelle taverne veniva indicato come "blues" o "slow drag". Dopo la guerra di secessione americana, le espressioni "to be blue"/"to have the blues" (essere blu/avere i blu) vennero ad indicare uno stato di sofferenza, di tristezza o di malinconia, distaccato dall'originaria associazione con l'ubriachezza. L'uso dell'espressione tra la popolazione afroamericana per designare la musica associata a tale stato potrebbe essere addirittura posteriore al 1900. A quel punto i due significati (extramusicale e musicale) si fusero, e divenne comune dire il musicista blues suonava o cantava per "liberarsi dei blues". Questa associazione tra il sentimento blues ("blues feeling") e il genere musicale assunse grande importanza, e l'idea che l'espressione del sentimento blues - al di sopra del mezzo tecnico - costituisca l'essenza della musica è fortemente radicata nella comunità blues.

Dettaglio

CHICAGO… Hannibal ... il Mississipi… ST. LOUIS… CAIRO… NASHVILLE… MEMPHIS… YAZOO CITY… NATCHEZ… BATON ROUGE... NEW ORLEANS…
21 giorni
Per tutti
motel
su pulmino
aereo/pulmino in loco
da 5 a 6 persone
€ 2.900
pernottamento e colazione (dal 1° al 20° giorno), noleggio del pulmino in loco, carburante, assicurazione, 1 accompagnatore.

Partenze

30 maggio
  12/8/2019 - 1/9/2019   ISCRIVITI