Estate 2022... TERRE CELTICHE

Alla ricerca di fate, folletti e gnomi…

Irlanda… aria pura, ambiente sano e pulito, montagne dolci. Corsi d’acqua che sembrano raccontare storie di folletti e fate… fragorose onde oceaniche… e tutto intorno una costante: il colore verde. Piccoli villaggi ci attendono durante il viaggio e in questi piccoli villaggi, piccoli pub dove bere GRANDI boccali di Guinness… 

Bretagna…  la natura, il paesaggio insolito fatto di scogliere, piccole baie, promontori, la presenza di zone protette come Ploumanac’h, la riserva ornitologica di Cap Sizun, il Parco d’Armorique, le numerose “enclos parrocchiali” rendono questo viaggio particolarmente interessante. Ci sposteremo in lungo e in largo, senza fretta sperando di incontrare Asterix ed Obelix impegnati nella ricerca di legionari romani da bastonare…

Scozia dai territori “tragici” dove gli Scoti hanno difeso la loro terra dagli odiati inglesi, ai paesaggi primordiali dell’isola di Skye e delle Orcadi.... La Scozia è uno dei posti più selvaggi in assoluto… le lande battute dal vento e dalla pioggia fine che cade 300 giorni all’anno, la sensazione di viaggiare fuori dal mondo e dentro la storia a seconda dello stato d’animo sarà sempre presente, conoscendo un posto ai confini del mondo, poco abitato.

Spagna Verde… Galizia, Asturie, Cantabria e Paesi Baschi vantano alcuni degli spazi ecologici più preziosi e meglio conservati d'Europa. Paesaggi ricchi di contrasti, fiumi d’acqua salata, infinite tonalità di verde... Un litorale lungo più di 2000 chilometri, scogliere, montagne, boschi, fiumi e spiagge, profonde gole e valli… Sebbene presentino elementi comuni, ognuna di queste regioni possiede una personalità propria e vale la pena di conoscerle una per una.

Cornovaglia… la terra di Re Artù. Piccole insenature, spiagge, scogliere scoscese… ma anche campagna ondulata, boschi di querce e deserte brughiere.... Da un villaggio all’altro si seguono le tracce dei santi celti e di re Artù, dei vecchi minatori e della gente che in ogni tempo è avventurata attraverso le acque sconfinate dell’oceano.

 





  • CORNOVAGLIA

    …la terra di Re Artù Piccole insenature, spiagge, scogliere scoscese… ma anche campagna ondulata, boschi di querce e deserte brughiere.... Da un villaggio all’altro si seguono le tracce dei santi celt...

  • BRETAGNA

    …tra mito, storia, leggenda e…fumetto La natura, il paesaggio insolito fatto di scogliere, piccole baie, promontori, la presenza di zone protette come Ploumanac’h, la riserva ornitologica di Cap Sizun...

  • IRLANDA

    Alla ricerca di fate, folletti e gnomi… Aria pura, ambiente sano e pulito, montagne dolci. Corsi d’acqua che sembrano raccontare storie di folletti e fate… fragorose onde oceaniche… e tutto intorno un...

  • SCOZIA

    Wallace, la brughiera… Rob Roy, whisky… … dai territori “tragici” dove gli Scoti hanno difeso la loro terra dagli odiati inglesi, ai paesaggi primordiali dell’isola di Skye e delle Orcadi.... La Scozi...

  • SPAGNA VERDE...Galizia, Asturie, Cantabria

    …la Spagna Verde Galizia, Asturie, Cantabria e Paesi Baschi vantano alcuni degli spazi ecologici più preziosi e meglio conservati d'Europa. Paesaggi ricchi di contrasti, fiumi d’acqua salata, infinite...